State utilizzando il metodo di pagamento giusto nel vostro club sportivo?

Scritto da Beñat, 30 de enero de 2019

Molte società sportive utilizzano metodi inadeguati per raccogliere le quote e i pagamenti puntuali. Sono ancora troppi i club che addebitano i costi ai propri membri a mano, con carta di credito, bonifico bancario o addebito diretto. Vi proponiamo metodi di pagamento che vi aiuteranno a semplificare questo processo.

Quattro metodi di pagamento comuni nei club sportivi

La raccolta a mano o con carta di credito o di debito può richiedere molto tempo. Anche quando le raccolte vengono effettuate in modo molto occasionale. Pensate a tutta la logistica da organizzare per raccogliere a mano tutti i pagamenti dal vostro club. E immaginate di farlo su base ricorrente, ogni mese!

L'addebito diretto è una soluzione efficace per i pagamenti regolari e senza variazioni. Ma è un'opzione praticabile solo se il vostro club è molto piccolo e siete in grado di tenere sotto controllo tutti i pagamenti. Dovete assicurarvi che i vostri soci abbiano impostato l'addebito diretto e poi verificarli uno per uno in banca o sulla piattaforma online della vostra banca.

I bonifici bancari offrono una flessibilità temporanea. Ma siamo nella stessa situazione. È necessario assicurarsi che ogni socio abbia pagato l'importo dovuto entro le scadenze previste. Dovendo controllare i trasferimenti uno per uno. Inoltre, per una soluzione così dispendiosa in termini di tempo per il club, non offre molti vantaggi ai membri. In molti casi, le tariffe che devono pagare sono abusive.

Per aiutarvi a capire perché Clupik è il metodo di pagamento giusto per il vostro club sportivo, abbiamo raccolto tre domande che dovreste porvi.

1. Avete bisogno che tutti i membri vi paghino in anticipo?

a) Sì, ho bisogno che i miei atleti paghino in anticipo.

Potete chiedere ai vostri membri di pagarvi in anticipo a mano, con assegno, carta di credito o di debito o, per i più moderni, con bonifico bancario.

Tuttavia, come già detto, stare dietro alle persone per farsi pagare può

essere un vero e proprio calvario. Tutti pensiamo al membro del club che, per quanto ci sforziamo, non vuole ancora anticipare i soldi per il viaggio o per l'ordine dei vestiti. Cosa facciamo? Lo richiamiamo? Gli anticipiamo i soldi? Se facciamo un'eccezione per lui, dovremmo fare un'eccezione per tutti, no?

Se avete bisogno che tutti i vostri soci paghino in anticipo, ma è impossibile farlo per problemi di liquidità o per qualsiasi altro motivo, un'altra alternativa è quella di ricorrere a una società di factoring. Queste società consentono ai membri di pagare su base mensile, pur dando loro tutto il denaro in anticipo. La commissione si aggira solitamente intorno al 6% del totale.

Un'altra alternativa molto fattibile è quella di utilizzare un metodo di pagamento automatico come Clupik. Non solo si evita di dover aspettare che le persone si presentino per pagare a mano, con carta o assegno, ma si possono anche impostare pagamenti ricorrenti.

Ad esempio, è possibile riscuotere la quota associativa annuale o mensile automaticamente alla data selezionata, senza dover controllare che ogni socio ci paghi effettivamente.

È un modo per migliorare il servizio ai membri, aumentando la loro fedeltà e facendoli rimanere nel club per un periodo di tempo più lungo. Che ci crediate o no, in molti casi i membri smettono di pagare la quota associativa di un club a causa di tutte le seccature che comporta il processo di pagamento. Se fosse facile, non se ne preoccuperebbero più di tanto, questo è certo.

Inoltre, consente di risparmiare molto tempo di gestione per il responsabile del club.

b) Non ho bisogno che i miei atleti paghino in anticipo.

Se non è assolutamente necessario addebitare ai membri l'intero importo in anticipo, considerate la possibilità di rateizzare il pagamento. Consentire loro di pagare le quote trimestralmente, mensilmente o addirittura settimanalmente utilizzando un metodo di pagamento automatico come Clupik può portare un valore inimmaginabile al vostro club.

In questo modo la quota associativa sarà più accessibile per i soci. Indirettamente, il numero di membri del vostro club crescerà, perché offrite un servizio che gli altri club non possono offrire.

Anche se non è una pratica diffusa, il fatto di poter fare eccezioni per alcuni membri vi dà flessibilità. L'ultima cosa che vogliamo è che un socio che ritiene troppo faticoso pagare le quote sociali lasci il club per motivi finanziari.

Ma ricordate che dovete anche prendere in considerazione il tempo che dedicate a ogni attività del vostro club. La gestione di queste situazioni una tantum può essere una vera preoccupazione.

2. Siete soliti fare collette occasionali nel club per viaggi, abbigliamento o altre attività del club?

a) Sì, di solito chiedo loro di effettuare pagamenti una tantum.

Normalmente, i club hanno una quota fissa e, in caso di variazioni, ricorrono ad alternative come le riscossioni a mano o i bonifici una tantum (in entrambe le direzioni, dal club al membro e dal membro al club). È una perdita di tempo e di sforzi dover gestire ogni piccola variazione delle quote o riscossione una tantum che viene effettuata nei club.

Un'alternativa è l'Autorità di pagamento continuo (CPA). Questi pagamenti vengono addebitati direttamente sulla carta di credito o di debito del socio una volta autorizzati. Tuttavia, le commissioni sono di solito piuttosto elevate, circa il 4%-5% più un canone mensile. Inoltre, non è una pratica diffusa e dover spiegare come fare può richiedere più tempo rispetto alla raccolta diretta a mano.

Se i soci devono pagare per qualsiasi tipo di attività una tantum, o se le quote variano nel corso dell'anno, con Clupik potete programmare incassi specifici e creare diverse categorie di pagamento a un costo molto inferiore rispetto alle autorizzazioni continue di pagamento con carta.

Soprattutto, senza dover stare dietro ai vostri membri giorno per giorno.

b) Di solito non richiedo loro di effettuare pagamenti una tantum.

Se le uniche spese del vostro club sono pagamenti ricorrenti e regolari, l'addebito diretto potrebbe essere una buona opzione per voi. Tuttavia, si noti che i soci saranno comunque responsabili di tutte le formalità relative alla creazione dell'addebito diretto. In questo modo, il costo dell'operazione è a loro carico e, ancora una volta, bisogna stare dietro a loro. Inoltre, è probabile che, per ignoranza, più di un socio abbia avuto complicazioni nell'indicare l'autorizzazione all'addebito diretto per queste bollette.

A meno che non abbiate un numero molto piccolo di membri che non vi occupa molto tempo, probabilmente preferirete prendere in considerazione un tipo di ricarica automatica come Clupik. Il membro aggiunge il numero di conto una sola volta, e gli viene automaticamente addebitato l'importo indicato su base regolare.

Il club sarà sempre in grado di disimpegnarsi dall'intero processo di pagamento, ricevendo avvisi in caso di problemi come un rimborso. Questo processo facilita sia i soci che il club stesso.

3. Quanti iscritti avete nel club?

a) Il mio club ha meno di 50 iscritti

Se siete un club di piccole dimensioni o gestite una sola squadra, l'addebito diretto può essere una soluzione praticabile. I costi sono molto bassi, se non nulli, anche se dovrete tenere sotto controllo i pagamenti in modo proattivo per non perderne nessuno.

b) Il mio club ha più di 50 iscritti

Se il club ha più di 50 iscritti, l'opzione dell'addebito diretto è meno interessante. Non è possibile sapere se i pagamenti sono stati impostati o se sono stati annullati. È necessario controllarli manualmente uno per uno e, con così tanti membri, questo compito può diventare molto noioso.

Inoltre, si corre il rischio di cancellazioni, con conseguente addebito alla banca a titolo di penale.

Con le impostazioni di pagamento automatico si viene avvisati automaticamente in caso di mancato pagamento. Saprete quando siete stati pagati e quando no, senza dover controllare continuamente gli estratti conto. È anche possibile impostare dei promemoria automatici per tutti gli iscritti che non hanno pagato entro un certo numero di giorni. In questo modo, sarete "sopra di loro", senza doverlo fare.

L'alternativa migliore è quella che dà valore al vostro tempo.

In breve, da Clupik suggeriamo che per snellire la gestione della riscossione delle quote e dei pagamenti, si utilizzi una piattaforma adeguata. Forse dovrete pagare una commissione, ma il tempo perso per gestire tutti quei pagamenti in continuazione vale molto di più di quello che di solito viene pagato a queste piattaforme.

Inoltre, alcuni di essi, come Clupik, consentono di trasferire la commissione all'iscritto. In questo modo, il club può scegliere di non assumersi alcun costo, e sarà il membro a dover pagare un po' di più. Se, invece, il club vuole assumersi questo costo aggiuntivo per offrire il miglior servizio ai propri soci, Clupik lo consente.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a risparmiare nel vostro club sportivo. Partecipate alla trasformazione digitale dei club sportivi e non lasciate che il modo tradizionale di svolgere le attività quotidiane ristagni e vi impedisca di andare avanti. Scoprite di più sulla nostra soluzione per gestire i pagamenti del vostro club: Clupik Pay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dejar comentario