Clupik acquisisce Esportter per dare ulteriore impulso alla digitalizzazione delle organizzazioni sportive

Scritto da Beñat, 4 de February de 2022

Esportter è una startup basca che offre un marketplace per le soluzioni digitali nello sport

Clupik, startup con sede a Madrid dedicata alla digitalizzazione di club e organizzazioni sportive, ha acquisito Esportter, startup basca che offre software, prodotti, formazione e servizi innovativi nel settore sportivo.

Con questa acquisizione, Clupik punta a incrementare il proprio portafoglio clienti e a ottenere una maggiore esposizione sul mercato, offrendo soluzioni digitali per tutti i tipi di enti e professionisti del settore.

Entrambe le aziende condividono la missione di portare valore al settore attraverso la tecnologia e l'innovazione. Con l'acquisizione di Esportter, Clupik avrà una maggiore presenza in Spagna e in America Latina e sarà in grado di offrire soluzioni trasversali ai clienti esistenti. Clupik continuerà quindi a fornire maggiori risorse per aiutare i professionisti dello sport a guidare la trasformazione digitale delle loro organizzazioni.

Esportter ha un marketplace con più di 40 soluzioni digitali per lo sport, dove mette in contatto fornitori di prodotti, servizi, software e formazione con club, professionisti e altre organizzazioni sportive. Dalla sua fondazione nel 2018, ha aiutato più di 5.000 organizzazioni sportive a trovare soluzioni adatte alle loro esigenze.

L'acquisizione comprende anche Esportter Media, un blog per manager di club sportivi con oltre 60.000 visite mensili e una portata in più di 20 Paesi. Questa sezione sarà rinominata Clupik Media, dove verranno offerti ai professionisti tutti i tipi di risorse sulla gestione e la tecnologia dello sport.

 

Lo sport guida la crescita della digitalizzazione

Negli ultimi anni, lo sport è stato uno dei settori meno digitalizzati, soprattutto nello sport amatoriale e di formazione. Tuttavia, negli ultimi 5 anni è uno dei settori con il più alto tasso di digitalizzazione.

Quattro anni fa, solo il 5% dei club utilizzava uno strumento di gestione nel proprio club, e alla fine del 2021 il numero di club digitalizzati era già dell'11%. "I club iniziano a richiedere strumenti adatti alle loro esigenze, e non è più sufficiente utilizzare excel, un sito web statico e account sui social network", afferma Álvaro Herranz, CEO di Clupik.

Beñat Bengoetxea, fondatore di Esportter, ha dichiarato che "la trasformazione digitale è uno dei pilastri fondamentali per continuare a promuovere lo sport dalle categorie inferiori". Non prima di aver affermato che "la chiave dell'implementazione della tecnologia nelle entità sportive è che passi inosservata e che contribuisca a migliorare lo sport dall'ombra".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dejar comentario